Tutto va bene

sabato 29 dicembre 2012




Ora prego  il vuoto con stile. Penso, trafitto da televisioni,
conto su internet come un oracolo. Ho la visione orfica annacquata
ma l’amore mi stilla fiori, e va bene, indosso la faccia del suono.
Dirò il futuro con bocca antica, in un fremere di pioppi
c’è l’eterno che sospira:  noi non l’udiamo, distolti dal male.
Abbiamo perduto le parole. Balbettiamo analfabeti.
Ci ronza una voce dentro, che è troppo umana.
Che fare? Naufragare in un infinito dissolto.
Oh grande vuoto! Sei la salvezza.
Tutto va bene, sotto un sole di cenere.
Tutto splende, sotto una luna in polvere.

                                                                                                                             Marzo 2009
Ettore Fobo

***

Disponibile su Amazon in versione ebook a 89 centesimi.

1 commenti:

diogene senza l'anima? ha detto...

http://www.youtube.com/watch?NR=1&v=cOtBMTzWDm8&feature=endscreen