Una poesia di Leopoldo María Panero

mercoledì 4 giugno 2014








Vado come un cane  percorrendo il deserto
-as beaten dog beneath the hail -
come un cane colpito sotto una grandine
e sono fatto solo di pioggia
sono un’anima per la grandine
sono come il vento o una stella cadente
sono l’anima perfetta del niente.

Testo originale: “ Voy como un perro recorriendo el desierto / - as beaten dog beneath the hail -/ como un perro golpeado bayo el granizo/ y estoy heco sólo de lluvia/ soy un alma para el granizo/ soy como un viento o un estrella caída/soy el alma perfecta de la nada. “

***

da Poesia,   numero 293, maggio 2014-  traduzione di Antonio Bux - FONDAZIONE POESIA Onlus - Crocetti editore

8 commenti:

Mia Euridice ha detto...

Voy come un perro recorriendo el desierto...

Manca la parola "cane" nella traduzione del primo verso.
Ora me la spiego meglio.

Meraviglioso: sono un’anima per la grandine.
Lo faccio mio.

Ettore Fobo ha detto...

Corretto, grazie.

Elena ha detto...

Non conosco questo poeta (un poeta anche nell'aspetto, se è l'uomo nella foto).
Sono l'anima perfetta del niente, è il mio verso.

Un saluto, Ettore

Elena

diogene senza l'anima? ha detto...

Bellissima. Cani persi nella pioggia, sperduti nel deserto, che fiutano col muso alzato le stelle, un vento da Ovest, disintegrati nella grandine, ululanti al nulla, randagi che corrono nel vuoto, abbaiano alla luna, si rotolano nella polvere, seguono tracce di spettri nella notte, ascoltano con le orecchie alzate come radar i segnali di coyote inesistenti e spiriti dimenticati.

Ettore Fobo ha detto...

@Elena

Sì, la persona della foto è Leopoldo María Panero. E’ morto circa 3 mesi fa, dopo una vita difficile da vero poeta maledetto. Un saluto, Elena.

Ettore Fobo ha detto...

@ Diogene

La tua visione di cani nel deserto completa efficacemente le immagini di Panero, grazie.

Anonimo ha detto...

Grazie per aver postato la poesia di Leopoldo.

Un caro saluto da Antonio Bux

Ettore Fobo ha detto...

@ Antonio Bux

Grazie a te per aver tradotto un così grande poeta. Un caro saluto.